Bellano

Bellano lago di como

Bellano

BELLANO:

Luogo collocato nella zona centro orientale del lago di Como, raggiungibile da nord o sud tramite la SS36(Milano-Lecco, più interna) e la SP72(costiera del lago), da est  dalla SP66 delle Saline. Ha una stazione ferroviaria di transito della linea Lecco-Tirano.

Comprende le frazioni di: Rivalba, Pennaso, Bonzeno, Ponte Oro, Pradello, Costa, Grabbia, Biosio, Lezzeno, Verginate, Ombriaco, Gora, Oro, Pegnino, Pendaglio, Pernice, Valletta.

Il torrente Pioverna che sfocia nel lago nella zona dell’Orrido, una cascata naturale circondata da antri modellatisi col tempo al suo passaggio, divide idealmente il paese in due parti. Una più antica a nord comprendente la chiesa e i borghi storici, ricchi di stemmi e impronte settecentesche e una più moderna a sud, provvista di un nuovo porto.

Da visitare la chiesa gotica dei Santi Nazario e Celso, posta alla confluenza tra torrente e lago, che fu parzialmente distrutta a seguito di una piena, ma successivamente ricostruita nel ‘400, affrescata con lavori di pregio nel ‘600 e abbellita con una statua di Sant’Ambrogio.

La principale attività è il turismo anche grazie all’aiuto dello scrittore Vitali, che ambientando tutti i suoi romanzi a Bellano, fa incuriosire i lettori che desiderano poi visitarla. Il 5 gennaio viene inoltre organizzata una manifestazione a forte richiamo turistico che richiama l’episodio storico della “Pesa Vegia”, in cui agli abitanti venne concesso di continuare ad utilizzare l’antico sistema di pesatura.

E’ inoltre provvista di un circolo velico in prossimità della gola dell’Orrido.