Limone lago di garda

Limone lago di garda

Limone lago di garda

Limone lago di garda

Limone è un borgo che sorge tra le rupi e l’acqua sulla riva occidentale del Lago di Garda in provincia di Brescia, a circa 10 km da Riva del Garda e 37 km da Salò. Fino al 1932 Limone era un borgo di pescatori ed agricoltori che coltivavano i limoni, raggiungibile solo attraverso il lago o dalla strada che sale attraverso le pareti ripide della costa sud. La costruzione della strada Gardesana, che la collega in poco tempo a Riva del Garda, ne cambiò l’economia e il turismo divenne l’attività dominante.

Consigliamo di arrivare a Limone dall’acqua con il battello: è il modo migliore per vedere il borgo nel suo insieme e godere del panorama delle limonaie, antiche serre di pietra e legno, che servivano per la coltivazione degli agrumi nonostante in inverno il clima sia particolarmente fresco. I visitatori sono accolti da un caratteristico porticciolo ed un bellissimo lungolago. La passeggiata nel centro storico, ben conservato, riserva punti dall’atmosfera romantica mediterranea: case in pietra, vicoli lastricati, portici, scalette, portoncini e muri ricchi di capperi, ginestre, aloe, piante grasse e fiori spontanei, rendono questo borgo particolarmente pittoresco.

Per chi vuole immergersi nella cultura locale consigliamo una visita alla Limonaia del Castel, che racconta la tradizione della coltivazione dei limoni, e al Museo dei Pescatori dove è narrata la storia del passato rapporto con il lago degli abitanti di Limone. Per gli amanti dell’arte, luogo ideale è la chiesa di San Rocco con la sua spettacolare terrazza che conserva molti tesori che parlano della fede e della devozione locale.