Angera lago maggiore

ANGERA:

Luogo situato nella parte sud-orientale del lago Maggiore, raggiungibile dalla SP48 proveniente da est o dalla SP69 proveniente dalla direttrice nord-sud. Ha le frazioni di Barzola e Capronno. Tracce assicurano la presenza umana nel paleolitico, ma è in epoca romana che vi sono i primi veri insediamenti. Lo sviluppo del borgo avviene grazie alla posizione strategica portuale in un insenatura, slanciando il commercio di legname e blocchi di pietra verso Milano. Nel Medioevo fu contesa tra i Visconti e l’arcivescovado, per poi subire lo stesso destino delle zone limitrofe con dominazioni straniere. Il luogo può fregiarsi del titolo di città.

Da visitare: il museo civico archeologico situato in un palazzo quattrocentesco porticato dove è esposto tutto il tragitto intrapreso dalla comunità, dagli albori ai giorni nostri; la Rocca Borromea, una fortificazione eretta dagli arcivescovi di Milano che oggi comprende anche tra gli altri il museo della bambola e dell’abbigliamento infantile; la chiesa di Santa Maria Assunta del XIV secolo costruita su di un preesistente edificio del XII nella necropoli paleocristiana e arricchita da affreschi e arredi di pregio; il santuario della Madonna della riva del XVII secolo, un edificio incompleto dalle dimensioni sproporzionate con ornamenti interni di rilievo; la chiesa di Sant’Alessandro, Sisinnio e Martirio in stile barocco del XVI secolo ricostruita su un ex edificio paleocristiano  nei cui interni dominano gli stucchi decorativi; la chiesa romanica dei santi Quirico e Giulitta del XIII secolo, semplice a navata unica con alcuni dipinti; la chiesa settecentesca dei Santi Cosma e Damiano con alcuni affreschi a Barzola e indipendente ad essa il campanile del XI secolo costituito con pietre di diversa natura, colore e forma incastonate; la chiesa affrescata di Santa Maria Maddalena del XIV secolo a Capronno, ampliata nel XIX con annesso un campanile dell’ XI.

Gli itinerari più interessanti si snodano tra la Rocca, la collina di san Quirico e l’oasi della Bruschera.

Contenuti indicativi e salvo errori tipografici, non possono in nessun caso essere considerati quali consigli o indicazioni certe. Pertanto, il titolare di italia1000laghi.eu declina ogni responsabilità diretta o indiretta.