Nesso lago di como

Nesso lago di como 100 borghi

 

Nesso lago di como Spazio Libero   Nesso lago di como Spazio Libero   Nesso lago di como Spazio Libero

 

Nesso lago di como

Nesso

NESSO:

Luogo situato nella parte centrale del braccio sinistro meridionale del lago di Como. E’ raggiungibile tramite la SP583 che costeggia il lago o più internamente dalla SP44.

Il territorio comunale è suddiviso nelle frazioni di: Borgo, Castello, Careno, Lissogno, Onzanigo, Scerio, Tronno,  Vico.

Sorse come accampamento celtico, poi conquistato dai romani ai tempi dell’impero; venne distrutta ai tempi delle signorie da Como perché alleata di Milano, fu successivamente ricostruita e divenne feudo donato di Ludovico Sforza che lo regalò alla sua amante; poi cambiò proprietà altre due volte.

Lungo la strada che collega i due vertici del lago Como e Bellagio, i due torrenti Nosé e Tuf confluiscono in un'unica cascata chiamata l’ “Orrido di Nesso”, che si getta nel lago e divide il capoluogo in due parti.

Da visitare sono: i ponti della “Civera” fatto di oltre 300 gradini, posto nella bocca della cascata e quello romanico in val Nuseè; la chiesa medievale di San Martino a Careno che si affaccia sul lago e da cui si accede da una porta laterale, interessanti gli ovali ribassati e gli affreschi cinquecenteschi di cui ci si è accorti in epoche recenti; la chiesa affrescata di Santa Maria a Vico, costruita nel ‘500 dagli umiliati per ragioni ospedaliere; la chiesa dei santi Pietro e Paolo, consacrata nell’XI secolo che subì poi numerose trasformazioni fino ad essere ricostruita nel XVII secolo in stile barocco, quindi ricco di preziosismi e numerosi dipinti che richiamano l’attenzione; la grotta Masera a Careno; le sorgenti Falchi della Rupe e i Boeucc del Castell a Castello;  l’antica via regia di collegamento tra Bellagio e Como.

Contenuti indicativi e salvo errori tipografici, non possono in nessun caso essere considerati quali consigli o indicazioni certe. Pertanto, il titolare di italia1000laghi.eu declina ogni responsabilità diretta o indiretta.