Lago di Garda

Lazise lago di garda

Lazise italia

Lazise lago di garda

Lazise lago di garda porto

Lazise

Lazise è un borgo nella sponda sud-est del Lago di Garda a circa 25 chilometri da Verona.

Le sue origini sono romane e in durante il Medioevo fu il primo comune libero d’Italia. Il periodo di maggiore ricchezza e splendore fu sicuramente quello veneziano quando Lazise era il centro commerciale più ricco della zona; rimane testimonianza di quest’epoca il maestoso edificio della Dogana Veneta. Affacciato sul porto, l’edificio, costruito nel Trecento, fu il punto di controllo per le merci in entrata e uscita dal territorio in epoca veneziana, successivamente divenne stabilimento per la filatura del cotone, mercato, arsenale, centro di produzione del nitro necessario alla composizione della polvere da sparo, Casa del Fascio e ora è sala per convegni e matrimoni.

Lazise è una scoperta di angoli pittoreschi come il castello di origini medioevali, uno dei meglio conservati del Garda, le mura e le porte medioevali, la chiesa chiesa di San Nicolò di origine romanica, il porto dove i pescatori locali riparano ancora le loro barche, Piazza Vittorio Emanuele dal particolare selciato a scacchiera e i vicoli stretti del centro alcuni dei quali ricordano Venezia e conservano il tipico nome di “Calle”. Particolarmente piacevole è la passeggiata lungolago, specie al tramonto o di prima mattina, quando c’è ancora poca gente in giro e si può gustare tranquillamente un aperitivo o fare colazione seduti ad uno dei tanti bar.

Nei dintorni di Lazise, nella frazione di Colà, una fonte termale alimenta il laghetto del grande parco di un centro benessere dalle tipiche architetture che ricordano lo stile Liberty, luogo ideale per passare una giornata tranquilla facendosi coccolare dalle tiepide acque.

Torri del Benaco

Torri del Benaco

Torri del Benaco

Torri del Benaco è un borgo situato sulla riva veronese del Lago di Garda a circa 45 km da Verona. I visitatori sono accolti dal piccolo porto con la sua particolare forma a conchiglia che è considerato uno dei porti più belli del lago; su di esso si affacciano il Palazzo del Consiglio della Gardesana del XIV secolo e l’imponente Castello degli Scaligeri, con torri e camminamenti da cui si vede uno splendido panorama. Il Castello è sede del Museo Etnografico e tra le collezioni ospitate al suo interno segnaliamo la particolare esposizione dedicata alla pesca d’acqua dolce. Il castello custodisce anche un piccolo gioiello: un’antica limonaia risalente al 1760, una delle poche ancora esistenti sul Lago di Garda.

Il centro storico è un reticolo di vie medioevali e di edifici signorili e borghesi che conservano i resti delle mura cittadine. Particolare è l’antica casa dei Vicario con la facciata a loggiati, la chiesa della Santissima Trinità, la settecentesca chiesa parrocchiale dedicata ai Santi Pietro e Paolo Apostoli e la trecentesca Torre dell’Orologio.

A chi sceglie di visitare questo borgo consigliamo anche una visita alla vicina frazione di Albisano: da qui la vista su Torri del Benaco e sul Lago di Garda è particolarmente suggestiva.

Poco distante, immersa negli uliveti, si trova Pai, un’altra piccola frazione del comune che custodisce i resti della fortezza che fu rasa al suolo dal Barbarossa e la particolare Grotta La Tanella, nella quale è possibile ammirare diverse stalattiti e stalagmiti.

Torbole lago di garda

Torbole lago di garda

Torbole lago di garda

Torbole è un piccolo borgo affacciato sulla riva nord del Lago di Garda a 6 km da Riva del Garda. Incastonato tra il lago e il monte Baldo, Torbole ha conservato nel tempo l’anima del borgo di pescatori e boscaioli. Il porticciolo, che ora ospita solo poche barche da pesca e da diporto, nel passato fu tra i più frequentati approdi dell'alto lago; ne sono testimonianza la Vecchia Dogana (XV secolo), Casa Breust e la piccola Casa del Dazio.

Il centro storico conquista i visitatori attraverso pittoreschi scorci e angoli caratteristici, tanto che anche Goethe, ricordato nella piazzetta principale da una targa, ne rimase affascinato durante il suo viaggio in Italia. A pochi passi dal centro la storica chiesa di Sant’Andrea. Da visitare poco a nord di Torbole l’abitato di Nago situato su un’altura rocciosa e nei secoli punto strategico di controllo della strada principale che dalla valle dell’Adige portava al Lago di Garda. Di questo passato rimangono come testimoni i ruderi del castello e i forti che meritano una visita.

Torbole è località molto amata dagli sportivi, in particolare per gli sport legati alla vela ed è punto di partenza di numerose escursioni a piedi ed in bicicletta. La passeggiata più emozionante da percorrere è sicuramente la Busatte Tempesta: un percorso lungo la costa del lago tra la vegetazione mediterranea, che presenta in alcuni tratti scale panoramiche a picco. Le scale permettono di superare i dislivelli maggiori ed offrono panorami unici e mozzafiato.

Pages